Lugano solido in testa alla classifica Winterthur battuto

Updated: Aug 28


Era sulla carta la partita più difficile della stagione quella con Winterthur, ancora di più quando ai già numerosi assenti, si aggiunge all’ultimo anche Vettorel, un giocatore di estrema importanza nel pack bianconero.

Lo staff tecnico luganese ha però a disposizione Gaggioni per sostituire Fiala e Agustoni parte dall’inizio a numero otto. Due tra i migliori in campo a fine match. Finisce 10 a 29, Lugano solido in testa alla classifica, mantiene le distanze da Zurigo, ad un solo match alla fine del campionato.

C’è molta tensione nell’aria, bellissimo campo in perfette condizioni e giornata molto

calda. I bianconeri vanno subito a segno, prima con Iandiorio e poi con Gaggioni, la

mischia, grande la prestazione di Di Rosa in prima linea, tiene e questo è un buon

segnale. Poi, come al solito, i ticinesi non chiudono il match, sprecano due mete ormai fatte e tengono in partita Winterthur. Il match, bello nel primo quarto di gara, si fa più chiuso, tattico e Winterthur ad inizio secondo tempo cerca in tutti i modi di ritornare in partita. Qui Lugano vince il match: la solida difesa, trascinata dall’ottimo Serventi, non fa passare Winterthur e Lugano torna in campo avversario chiudendo i giochi, con la bella marcatura di Kleiner, poi girandola di cambi, compreso l’esordio in prima squadra del giovane Gianella.

Infine, meta allo scadere di Winterthur a partita ormai decisa.

Che dire, in settimana si è lavorato sul concetto di vittoria, Coach Borghetti ha letto ai

ragazzi citazioni di Michal Jordan e Pasolini, proprio quest’ultimo racconta in un

aforisma il match :

“Qual è la vera vittoria, quella che fa battere le mani o battere i cuori?”

Buon rugby a tutti e aspettiamo numerosi i tifosi bianconeri il 12 giugno a Muzzano per l’ultima di campionato, ad applaudire i bianconeri che meritano il posto che occupano in alto alla classifica e far battere di nuovo i cuori.


Formazione

15 Jimenez (Gianella) , 14 Leonardi (Abaleo), 13 Serventi, 12 Gaggioni (Minisini) , 11

Kleiner (Schuemperli) , 10 Iandiorio, 9 Azzolini (Ottoboni), 8 Agustoni(Veluppillai) , 7

Cannilla , 6 Mazzi(Sabatino) ,5 Pellegrini , 4 Gianini , 3 Santarelli , 2 Pellegrino , 1 Di

Rosa

N.E:

Marcatori:

calci piazzati: 5 Iandiorio

mete: 1 Gaggioni; 1 Kleiner

trasformazioni: 2 Iandiorio ;

cartellini: giallo Sabatino

108 views0 comments

Recent Posts

See All