Verso il finale di stagione per le giovanili

May 27, 2019

 

 

La stagione delle giovanili si avvia verso la fine. Mancano poche settimane e pochi appuntamenti al termine e emerge una certa stanchezza e anche difficoltà d'organico a causa degli ultimi impegni scolastici. Il fine settimana appena trascorso (25-26 maggio) ha visto scendere in campo numerosi ragazzi: gli U12, gli U14 selezionati per le finali nazionali e il resto nell'amichevole U15-U17 nella rivincita contro i Mosquitos.

 

Gli U12 sono andati ad Oggiono: Marco, Damiano, Nathan e Leandro si sono uniti agli Unni di Valcuvia per disputare un ultimo concentramento prima della fine della stagione. Purtroppo le cose nono sono andate benissimo a livello di risultati, ma i ragazzi hanno lottato con cuore e grinta per ottenere perlomeno una buona prestazione.

 

I selezionati U14 (Riccardo, MIchael, Michele, Marko e Stefano) per le finali nazionali si sono uniti ai ragazzi di Zugo, Zurigo e Würenlos per la semifinale di categoria contro la regione Seeland (Basilea, Berna, Neuchâtel, Yverdon e Chaux-de-Fonds). I nostri si sono ben comportati in una partita che non lascia dubbi sull'esito del confronto: un rotondo 88-0 certifica la conquista della finale nazionale contro la selezione di Ginevra (che ha vinto ai calci una tiratissima partita contro la selezione vodese).

 

Infine quella che doveva essere la giornata principe per i ragazzi del club si è trasformata in un incubo sportivo. Le premesse non erano ottimali, diverse le defezioni che hanno portato sul campo di Muggiò solo 7 elementi (Matthieu, Tito, Giulio, Simon, Andrea, Giovanni e Jano). A questi si sono uniti i ragazzi di Legnano e San Giuliano Milanese per formare una inedita compagine a sfidare i Mosquitos. Il risultato è stato poco positivo: gli avversari hanno travolto i nostri ragazzi e gli improvvisati compagni di squadra. Una prestazione che lo staff tecnico si augurava diversa, ma è evidente che quando la coperta è corta, prima o poi si resta scoperti. Peccato, perché a ranghi completi sicuramente la squadra è competitiva e visti i miglioramenti dei Mosquitos in campo poteva vedersi uno spettacolo migliore.

 

Restano ormai gli scampoli di una stagione ad alti e bassi, comunque positiva. Il numero dei ragazzi è rimasto solido, nonostante qualche problema di effettivo (specie in questo finale di stagione), è stabile e l'impegno sempre costante. I miglioramenti sono stati evidenti, in special modo nel gruppo U14 e U12 e il futuro non può che essere roseo se il lavoro dello staff tecnico, dei ragazzi e dei genitori continuerà su questi binari. Ora resta un'amichevole U16-18 e la trasferta a Genova degli U14, oltre che alla finale nazionale delle selezioni regionali U14. Forza sempre Rugby Lugano!

Please reload