Edimen Rugby Lugano : vittoria sull’ostico campo di La Chaux de Fonds

April 30, 2018

Lugano si rialza dopo la sconfitta di domenica scorsa contro Friburgo, e con una convincente prova porta a casa la partita sul difficile campo di La Chaux de Fonds per 20 a 7. Partita che comincia in salita ancora prima del fischio d’inizio a causa di varie defezioni dell’ultimo minuto che costringono Coach Borghetti a rimaneggiare per l’ennesima volta la formazione. Il primo tempo comincia con La Chaux de Fonds che attacca in maniera aggressiva, supportata dal numeroso pubblico, ma Lugano non cede e dopo 15 minuti di non possesso (e 0 punti concessi) riesce a portarsi nella metà campo avversaria e a siglare due volte prima della fine dei primi quaranta minuti portando il risultato sul 17 - 0. Comincia il secondo tempo e, come da copione da un po’ di partite a questa parte, Lugano soffre e La Chaux de Fonds avanza e grazie alla grande predominanza in mischia chiusa, riesce a marcare e porta il risultato sul 17-7. Lugano peró non subisce il colpo e si riporta nella metà campo avversaria e alla fine di prolungate azioni dentro i 22 avversari opta per i 3 punti che di fatto sanciscono il termine della partita con il risultato di 20 - 07. Lugano quindi torna alla vittoria grazie ad un buon primo tempo, il calo nel secondo tempo è in parte giustificato dal fatto che anche questo sabato la rosa era composta da 17 giocatori, senza cambi in prima linea. Buona comunque la prestazione dei luganesi, degna di nota la partita di Davide Leonardi, designato poi man of the match, e dell’evergreen Waldo Schmitt che nei momenti di difficoltà della squadra si è fatto sempre sentire.

 

 

 

 

 

 

Formazione

15 Mazzi  14 Vacher(Rallo)  13 Bachman(Schmitt), 12 Fialaa , 11 Leonardi , 10 Serventi, 9 Iandiorio, 8  Vettorel, 7 Agustoni, 6 Zuger , 5 Di Rosa, 4  Polti, 3 Campopiano, 2 Cremonesi, 1 Santarelli

N.E:  0

Marcatori:

Mete: 1 Campopiano, 1 Cremonesi

Trasf: 2 Iandiorio

C.P: 2 Iandiorio

Drop: 0

Cartellini:

Bianchi : 

Gialli: 1

Rossi: 0

Mom: Leonardi

 

 

Please reload