La U14 inizia il 2018 con una prestazione maiuscola

March 25, 2018

 

Gallarate, 24 marzo 2018 - A distanda da quasi quattro mesi dall'ultima uscita, i ragazzi U14 del Rugby Lugano si ritrovano con il Rugby Valcuvia e Rosafanti per il primo incontro del campionato U14 lombardo. Avversari, in un triangolare, il Rugby Malpensa e l'ASR di Milano. Una serata primaverile, anche se fredda, fa da cornice a questo incontro nel bell'impianto di Gallarate. I sei ragazzi di Lugano (Michele, Matthieu, Riccardo, Marko e i debuttanti Antonio e Andrea), seppur con assenze pesanti (cinque tra infortuni e impegni vari), scendono in campo convinti e carichi.

 

Lo start contro ASR Milano è pregevole, pressione altissima, specie in difesa e un possesso palla solido. I ritmi sono davvero alti e il Rugby Valcuvia si trova avanti rapidamente 5-0. Gli avversari rientrano in partita subito, complice una serie di ruck poco solidi e allo scadere il tabellino segna 12 a 7 in favore dei nostri ragazzi. Gli allenatori chiedono una migliore gestione dei punti di incontro e i ragazzi rispondono con una grande prestazione a chiudere la partita con un inequivocabile 36-7.

 

La seconda partita, giocata ormai a ora tarda e alla luce dei fari, ripete il canovaccio della prima partita: grande intensità, gioco in verticale con ottimo sostegno e palle in off-load e una serie di mete che chiude il primo tempo sul 19-0. La partita non è finita, Malpensa sfrutta una difesa non più solida come contro l'ASR e prova rientrare con tre segnature, ma i ragazzi rispondono ad ogni meta dilagando nel finale e chiudendo il match sul 50-19.

 

Questo incontro è sicuramente da incorniciare. In primis per l'intensità messa in campo, davvero notevole considerato che era la prima uscita dell'anno. In secondo luogo, la mano degli allenatori si vede ampiamente, i ragazzi cominciano ad applicare quanto svolto negli allenamenti e i miglioramenti, rispetto allo scorso autunno, fanno ben sperare per il resto della stagione che prevede impegni sia in Italia (7, 14 aprile e 2, 9 giugno) che in Svizzera (22 e 29 aprile, 6 e 20 maggio).

Please reload