LUGANO ESPUGNA BASILEA


RUGBY LUGANO espugna Basilea

Lugano diverte e si diverte e, alla fine di un ottimo match, espugna Basilea con il netto risultato finale, 7 a 45. La giornata non si annuncia facile, lunga trasferta e organico ridotto per i ticinesi alle prese con diversi problemi, lavorativi e familiari, che hanno comportato il forfait di alcuni importanti giocatori. Esordiscono allora il neo arrivato Seia Delgado Hernan e il giovanissimo Cantoni Giorgio, solo diciassette anni e meta alla prima partita con i seniores.

Ma è proprio Seia Delgado a dirigere alla perfezione i luganesi con grande visione di gioco, giocate spettacolari e preciso gioco tattico al piede, ciliegina sulla torta, anche, la segnatura personale a fine match. Tutta la squadra, sotto la regia del neo arrivato, gira bene, difende e si sacrifica quando deve e attacca con ricicli continui, mandando in tilt gli avversari. Ne esce un match piacevole, non così scontato come potrebbe apparire dallo score finale, giocato su buoni ritmi. Una squadra, quella ticinese, che è cresciuta molto nel saper stare in campo e produrre grande mole di gioco, chissà se ci fosse più continuità nelle sedute di allenamento e più profondità nell’organico, dove potrebbe arrivare questo Club, al decimo anno di attività. C’è tempo alla fine per rivedere in campo anche il sempreverde Navas e purtroppo per assistere all’ennesimo infortunio di Ahumada, portato in ospedale per capire l’entità del colpo ricevuto al piede , si attende nella giornata di domani il responso, sperando non sia nulla di grave per lo sfortunato giocatore bianconero. Ora si prepara la partita in casa con Berna di domenica prossima e poi un fine settimana di pausa.